Altre Lavorazioni

Altre Lavorazioni

 

Drenaggi

 

L’impiego di drenaggi nel campo dell’ingegneria idraulica o civile investe una varietà di problemi per i quali bisogna prescindere dall’entità del lavoro ed aderire semplicemente alle finalità dello stesso.
L’uso di drenaggi sia orizzontali o sub orizzontali mediante tubazioni micro fessurate in PVC o acciaio inossidabile, in combinazione ad altri tipi di lavoro nel sottosuolo, riesce a stabilizzare definitivamente dei movimenti franosi.
Il drenaggio verticale si usa per accelerare il consolidamento di rilevati stradali, per drenare i terreni a tergo di paratie, berlinesi e nel consolidamento di pendii e scarpate.
Sono Realizzati con le tecniche di perforazione del piccolo diametro consistono in tubi drenanti in PVC micro fessurato rivestiti con tessuto geotessile posti in opera sub orizzontalmente nel foro precostituito per consentire lo scarico delle acque in ambiente esterno.
Sono particolarmente utili e il loro impiego produce un duplice effetto:

  • Migliora le caratteristiche meccaniche del terreno
  • Riduce la spinta idraulica che insiste sulle paratie

 

 

Vibrocompattazione del Terreno

 

La vibro compattazione viene eseguita infiggendo nel terreno tubazioni metalliche di piccolo diametro con valvola di fondo mediante vibratori idraulici di notevole potenza a frequenza variabile, creando un addensamento del terreno aumentandone la sua portanza.
Nella fase di estrazione delle tubazioni, per mantenere il nuovo stato del terreno, viene introdotto del materiale inerte, sabbia o ghiaia, o calcestruzzo a basso tenore di cemento.

 

 

Perforazioni Orizzontali “Spingitubo”

 

Anche questo settore dei lavori nel sottosuolo è compreso nell’attività della “MARINI S.p.A.”, presente con attrezzature di sua progettazione e sperimentazione che consentono infissione di tubazioni metalliche senza problemi di lunghezza delle barre, rapidità di scavo, assenza del muro di spinta, mancanza di personale nella “fossa” per una maggiore sicurezza nell’operatività in caso di attraversamenti di corsi d’acqua.
I diametri maggiormente impegnati sono il 600 – 800 – 1000 – 1200 – 1400; le lunghezze degli attraversamenti dipendono dalle tipologie del terreno.